Archivio per dicembre, 2016

Osservatorio Volagratis: da Roma a Bangkok, il Natale si festeggia in viaggio

mercoledì, 14 dicembre 2016, 17:06

Come emerge dalle analisi dell’Osservatorio Volagratis, gli italiani passeranno il Natale tra Londra, Catania e Parigi, le mete più scelte in assoluto. Chi ha organizzato le vacanze in anticipo volerà invece tra New York, Bangkok e la Florida.

Gli stranieri che scelgono l’Italia per festeggiare le vacanze natalizie preferiscono Roma, Milano e Venezia. Ma ai tedeschi piace Catania, e agli inglesi Napoli.

Le vacanze di Natale sono da sempre una delle migliori occasioni per viaggiare.

Per questo l’Osservatorio Volagratis ha elaborato le tendenze di volo sia degli italiani che degli stranieri che scelgono il nostro Paese per trascorrere le festività per capire meglio i gusti e i trend nella scelta delle destinazioni.

Tra Londra e Catania: il Natale degli italiani
Londra, Catania e Parigi: sono queste le tre mete preferite dagli italiani in partenza per le vacanze natalizie secondo i dati elaborati dall’Osservatorio Volagratis.

Complice la diminuzione del prezzo medio del volo (155 euro per A/R, -5,6% rispetto al 2015), Londra vede aumentare le partenze del 18,2%, confermandosi la città perfetta per passare 5 giorni di festa, tra le scintillanti decorazioni di Trafalgar Square e le luci di Carnaby Street.

Catania, invece, grazie alla diminuzione dei prezzi del 14,4% (prezzo medio 188 euro per A/R), è presa d’assalto non soltanto dagli studenti fuori sede che rientrano per le vacanze, ma anche dai turisti che non intendono perdersi il vasto programma natalizio della città, con una rassegna di eventi ricca di concerti, mostre e presepi.

La capitale francese, che fa segnalare prezzi più bassi del 9,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (130 euro come prezzo medio per andata e ritorno), risulta ideale per respirare fino in fondo l’atmosfera natalizia, con i mercatini allestiti negli angoli più suggestivi della città, la ruota panoramica a Place de la Concorde e Disneyland Paris per i più piccoli.

Voli interni: il Bel Paese d’inverno
Impossibile resistere al fascino della Sicilia anche con il freddo: l’isola italiana la fa da padrone anche per quanto riguarda gli spostamenti interni, con le tratte Milano-Catania e Milano-Palermo che si posizionano rispettivamente al primo e al terzo posto, con un costo medio del volo di andata e ritorno di 194 e 210 euro. Al secondo posto c’è chi fa il percorso inverso da Catania a Milano: la tratta ha scalato quattro posizioni dal 2015, con un aumento del 40,1% delle prenotazioni, complice anche la diminuzione dei costi del 28,4% (in media 106 euro per A/R). La permanenza media è di 8 giorni e gli spostamenti sono nella maggior parte dei casi singoli (48,71%) o in coppia (27,03%). Aumentano considerevolmente in viaggi in famiglia (+18,4%) e tra coppie di amici (+24,6%) rispetto allo stesso periodo del 2015.

Tratte a medio raggio: da soli o in coppia, le gite fuori porta in Europa
A scegliere le tratte a medio raggio, per visitare qualche città europea, sono soprattutto le coppie (il 36,36% delle prenotazioni) e i viaggiatori singoli (32,93%). Alle già citate Londra e Parigi si aggiunge al terzo posto Amsterdam, che risale la classifica con +21,9% di partenze rispetto al 2015 (161 euro per un volo andata e ritorno), e che è pronta ad accogliere i turisti con l’Amsterdam Light Festival: oltre 35 opere d’arte luminose, create da artisti e designer di fama internazionale, renderanno il centro storico della città olandese un museo a cielo aperto con giochi di luce, sculture scintillanti, proiezioni luminose e installazioni lungo le strade e nei parchi. Ci si ferma in media 4 o 5 giorni, con partenze programmate nella maggior parte dei casi di venerdì (25,22%) con rientro lunedì (20,78%).

Lungo raggio: dagli USA al Giappone, il Natale è anche intercontinentale
Chi ha organizzato il Natale con un anticipo di almeno 3 mesi, ha puntato soprattutto ai voli intercontinentali: al primo posto spicca New York, con il 63,9% di prenotazioni in più rispetto al 2015, complice un forte calo dei prezzi (-33,2%) che ha permesso di prenotare il volo A/R con una spesa media di 569 € con una permanenza di 9 giorni. Dopotutto, la città americana è nota per essere una delle mete più ambite con le feste di Natale: come resistere alle luminose e addobbate vie dello shopping e ad una pattinata sul ghiaccio all’ombra dell’albero del Rockefeller Center?

Chi invece ha a disposizione più giorni di riposo sceglie Bangkok, le cui presenze aumentano del 16,4% (costo medio per andata e ritorno di 767 euro e permanenza di 14 giorni), o Fort Lauderdale in Florida, che grazie al crollo del costo del viaggio (-43,1%, 745 euro per una A/R) ha visto schizzare le prenotazioni del +49,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Appena giù dal podio seguono Buenos Aires e L’Havana: la città cubana sale di 4 posizioni raddoppiando le presenze (+44%) nonostante il prezzo medio del biglietto A/R sia cresciuto del 49,4%. Il calo dei prezzi per Tokyo (-31,4%, 597 euro A/R) ha invece fatto posizionare la città giapponese al 6° posto, con il 90,5% di presenze in più rispetto al 2015.

Incoming: Roma e Milano le mete preferite dai viaggiatori europei
Dando un’occhiata alle mete italiane preferito da francesi, inglesi, tedeschi e spagnoli, secondo l’Osservatorio Volagratis Roma, Milano e Venezia si confermano tra le città più ambite e visitate per le feste di Natale. La Capitale italiana continua infatti a rimanere una delle città più desiderate del mondo e in occasione del Natale abbina ad una temperatura piuttosto mite un’atmosfera magica e attrazioni di ogni tipo per grandi e piccini, dall’imperdibile visita a Piazza San Pietro al tradizionale abete in Piazza Venezia.

Andando nel dettaglio, i francesi dedicano alle feste in Italia in media 5 giorni: il 37,81% le passa a Roma, mentre il 16% (+15,6% rispetto al 2015) sceglie la Laguna veneziana grazie anche a tariffe più basse del 22,5% rispetto allo scorso anno. Buon afflusso da Oltralpe anche per Milano, con l’11,51% di presenze (+10,2%): il capoluogo lombardo sarà vestito a festa con l’albero di Natale in piazza Duomo, un abete rosso di ventotto metri di altezza decorato con più di 400 palle rosse e argento e 6 km di luci led a basso consumo. A viaggiare sono nella maggior parte dei casi le coppie (42,55%) con una permanenza media di 5 giorni.

Anche per gli spagnoli la Capitale continua ad avere il suo fascino: in testa alle preferenze degli iberici, viene scelta dal 37,16% dei viaggiatori, nonostante un calo dell’11,2%. Milano e Venezia scambiano invece il posto in classifica e sono meta rispettivamente del 25,27% e del 7,16% delle partenze dalla Spagna. I viaggiatori sono soprattutto singoli (39,73%) con una permanenza media di 8 giorni.

Anche dal Regno Unito si conferma il primo posto di Roma; seguono Milano, con un aumento sbalorditivo del 175,4% di presenze, e Napoli: la città partenopea accoglierà i turisti con la tradizione dei presepi a San Gregorio Armeno, la strada conosciuta in tutto il mondo per le botteghe artigiane che si dedicano alla creazione di Natività.

Per i tedeschi le tratte più acquistate sono verso la Capitale (Francoforte-Roma e Monaco-Roma), mentre al terzo posto si trova, a sorpresa, il volo Monaco-Catania che recupera ben 13 posizioni rispetto al 2015 con un aumento dei viaggiatori pari al 321,8%, complice il calo dei prezzi del 26,9%.