Archivio per novembre, 2016

OSSERVATORIO VOLAGRATIS: PONTE DELL’IMMACOLATA SOGNANDO NEW YORK

martedì, 15 novembre 2016, 13:14

Milano, 15 novembre 2016 – Novembre è arrivato ed è finalmente iniziato il conto alla rovescia per le feste di Natale. La voglia di partire però è tanta e il ponte dell’Immacolata, da giovedì 8 a domenica 11 dicembre, troppo invitante per non pensare a trasformarlo in un anticipo delle vacanze. Come emerge dalle analisi dell’Osservatorio Volagratis, gli italiani non intendono lasciarsi scappare questa occasione, sfruttandola per prendere il volo, in coppia o con un gruppo di amici.

“Come emerge dalle analisi del nostro Osservatorio Volagratis”, commenta Fabio Cannavale, CEO di lastminute.com group “gli italiani hanno tutta l’intenzione di sfruttare al meglio questo lungo ponte, volando verso destinazioni affascinanti: le preferite sono le capitali europee come Londra, Parigi e Amsterdam, o New York per un anticipo di shopping natalizio, complici anche i prezzi favorevoli dei voli”. “La novità” aggiunge Cannavale “è che quest’anno l’Italia rappresenta il 30% delle prenotazioni sulla nostra piattaforma, contro il 21% dello scorso anno e con spostamenti nord-sud e viceversa”.

Scoprendo il sud con gli amici
La maggior parte degli spostamenti interni è da e per la Sicilia: Milano-Catania e Milano-Palermo sono le tratte più battute, con un costo medio del volo rispettivamente di 106 e 78 € (al terzo posto c’è chi fa il percorso inverso, da Catania a Milano).

La permanenza media è di cinque giorni e ci si organizza in modo da coprire perfettamente il ponte, strappando il maggior numero di ore possibili: da mercoledì a domenica (31%) o da giovedì sempre fino a domenica (21%). In aumento rispetto all’anno scorso soprattutto le prenotazioni da Milano per Catania e Brindisi, entrambe più che raddoppiate (con prezzi medi rispettivamente di 102 e 112 € per un volo a/r).

Accanto alle vacanze di coppia e agli spostamenti dei singoli emergono i viaggi da fare in gruppo, magari assieme a una coppia di amici (+100% rispetto all’anno scorso). Per quanto riguarda i pacchetti comprensivi di volo e hotel, la prima destinazione italiana è Roma, avvantaggiata anche da prezzi più competitivi rispetto all’anno scorso (-30% di costo medio per passeggero).

Un benvenuto all’inverno: le capitali del nord
A scegliere le tratte a medio raggio, per visitare qualche capitale europea, sono soprattutto le coppie (il 42% delle prenotazioni). Ci si ferma in media tre o quattro giorni e anche in questo caso si parte il mercoledì o il giovedì per tornare immancabilmente di domenica. Oltre a Londra, sia come meta finale che come visita lampo tra uno scalo e l’altro, la meta più gettonata è Parigi che risale la classifica anche grazie ai prezzi piuttosto contenuti (130 €), tallonata da Amsterdam Barcellona e Berlino. Bucarest, che si può raggiungere con solo 73 € a/r, vede raddoppiate le prenotazioni rispetto all’anno scorso. In aumento marcato anche l’interesse per Copenhagen (143 €), particolarmente romantica sotto il clima invernale. La destinazione più prenotata in volo + hotel è Praga, che totalizza da sola il 13% delle prenotazioni, superando la seconda classificata Barcellona, in testa alle preferenze l’anno scorso. Segue Londra, che sale di ben due posizioni, anche per effetto del forte calo del prezzo medio per passeggero (quasi -16%): una conseguenza dell’andamento della sterlina che incide fortemente sui costi degli hotel.

Shopping selvaggio tra New York e Dubai
Chi decide di regalarsi un volo intercontinentale punta decisamente sulle capitali dello shopping, unendo il divertimento della vacanza all’altrettanto divertente (ma anche utile) corsa ai regali di Natale. Nel lungo raggio è New York a farla da padrona, che vede prenotazioni quasi raddoppiate rispetto all’anno scorso, con una spesa media per un volo a/r di 467 € e una permanenza di cinque giorni. Seguono L’Havana, che conserva ancora il suo fascino antico nonostante i primi effetti della fine dell’embargo e Dubai (423 € a/r), con il suo fascino esotico e i suoi sterminati centri commerciali, Appena giù dal podio la cosmopolita Tel Aviv, che vede un netto aumento delle prenotazioni rispetto all’anno precedente, scalando ben 37 posizioni in classifica, grazie anche ai costi contenuti (241 € per un volo andata e ritorno). Entrano nella top 10 dei voli a lungo raggio anche due destinazioni che è difficile immaginare più diverse tra loro: San Pietroburgo, con il suo fiabesco paesaggio invernale e i grandi musei (e voli a/r a 208 €), e l’estate piena delle Mauritius, con il loro sole e le loro spiagge (841 € a/r). Anche in questo caso la fuga è a due, anche se aumentano le coppie di amici che decidono di viaggiare insieme per il mondo.