Archivio per dicembre, 2015

OSSERVATORIO VOLAGRATIS: UN INSOLITO CAPODANNO ITALIANO

martedì, 29 dicembre 2015, 14:51

Milano, 29 dicembre 2015 – Dopo un Natale passato in famiglia, per gli italiani è tempo di fare le valigie e partire: come mostrano i dati dell’Osservatorio Volagratis, che analizza le prenotazioni di voli e pacchetti vacanze effettuate dal sito Volagratis.com, il 60% dei connazionali che hanno prenotato sui portali del gruppo per l’intero periodo festivo, ha scelto proprio i giorni a cavallo tra 2015 e 2016 per concedersi una breve vacanza e festeggiare l’arrivo del nuovo anno, con il Belpaese in testa nel raccogliere la maggioranza delle preferenze (25%).

Approfittando di un inverno sorprendentemente mite e tra i più caldi della storia, gli italiani hanno scelto di accogliere il nuovo anno dalle coste della nostra meravigliosa Isola Maggiore: la Sicilia infatti, con Catania e Palermo in primis, è la meta prediletta dal 30% dei vacanzieri che rimangono tra i confini nazionali, con soggiorni medi di circa 5 giorni. Roma è al secondo posto con il 12% delle preferenze.

Non solo Capodanno. Ma se la maggioranza delle prenotazioni festive copre il periodo della fine dell’anno, c’è anche un 25% di viaggiatori che ha deciso di prendersi una vacanza durante il periodo dell’Epifania, quando i prezzi dei voli sono più bassi, circa 123€ di spesa media a tratta contro i 200€ di chi passerà il veglione fuori.                          Chi decide invece di salutare l’anno nuovo al di fuori della Penisola, sceglie prevalentemente le capitali europee (45%) con Londra al primo posto seguita da Barcellona e Parigi, ma con Budapest e Praga che registrano interessanti aumenti delle prenotazioni rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Prima destinazione non europea a comparire nella classifica delle mete preferite degli italiani per questo Capodanno è New York.

Top 3 – Italiani in Italia

 

Top 3 – Italiani in Europa

I voli si prenotano sempre più in anticipo. Dai dati analizzati dall’Osservatorio emerge quest’anno in particolare la tendenza a pianificare i propri spostamenti con maggior anticipo. Attento ai costi, il 50% dei viaggiatori ha prenotato almeno un mese prima, contro il 36% del 2014. Il 17% ha addirittura prenotato il viaggio dai 3 ai 6 mesi prima della partenza (l’anno precedente era stato solo il 10%).

Il fascino del sole d’inverno. Per quanto riguarda le mete a medio raggio, riscuote grande successo Malta, dove ci si ferma una media di cinque giorni. A Marrakech e alle Isole Canarie, Tenerife soprattutto, ci si ferma almeno per 7 giorni. Chi prenota solo il volo e punta a temperature estive sceglie soprattutto la Thailandia, il Brasile e il fascino latino di Cuba, che presto verrà inevitabilmente contaminato dall’apertura al turismo statunitense.

Top 3 – Lungo raggio

Dall’estero in Italia. L’Italia risulta particolarmente attraente per i turisti francesi e spagnoli, che totalizzano entrambi il 18% delle prenotazioni dall’estero, per i tedeschi (13%) e i britannici (6%). A conquistare la vetta della classifica, sia per prenotazioni solo volo che volo +hotel, è Roma, che si aggiudica anche il terzo posto nella graduatoria delle capitali europee più visitate: un’occasione da non perdere per combinare le celebrazioni per l’anno nuovo e quelle per il Giubileo, sullo sfondo della capitale in festa. Un ottimo riscontro ottengono anche Napoli e Palermo, che totalizzano un numero significativo di prenotazioni volo+hotel .

Top 3 – Incoming Italia