Archivio per luglio, 2014

La Spagna si conferma “campione” delle vacanze estive non solo per i turisti italiani

giovedì, 10 luglio 2014, 12:54


OSSERVATORIO VOLAGRATIS

La Spagna si conferma “campione” delle vacanze estive non solo per i turisti italiani

Chiasso, 10 luglio 2014 – Se il campionato mondiale di calcio ha riservato una brutta delusione per le Furie Rosse, i dati dell’Osservatorio Volagratis fanno tornare il sorriso almeno agli operatori turistici spagnoli. Tra luglio e agosto accoglieranno infatti 25% degli italiani che hanno prenotato i propri voli sui siti di Bravofly Rumbo Group scegliendo una destinazione europea.

La Spagna raccoglie il doppio delle prenotazioni rispetto all’altra meta di mare più amata dagli italiani, la Grecia”, commenta Fabio Cannavale, Chairman del gruppo svizzero tra le principali online travel agency europee. “A suo favore giocano un’offerta di voli con un costo medio a tratta di 107 euro, contro i 142 euro per raggiungere le isole greche; e il poter contare su località come Ibiza e Barcellona che assicurano il divertimento 24 ore su 24”.

Il 65% degli italiani vola verso mete straniere
In linea con i dati dello scorso anno, anche per l’estate 2014 sei italiani su dieci hanno prenotato voli per destinazioni straniere. L’Europa è scelta nel 52% dei casi, con un costo medio a tratta di 111 euro e permanenza media di 9 notti. Oltre a Spagna e Grecia, che insieme raggiungono il 38% delle prenotazioni, tra le prime tre mete preferite c’è il Regno Unito (11%). È la sua capitale Londra a dominare sia come destinazione finale verso il Paese, sia come città europea preferita dagli italiani. Per molti il periodo estivo rappresenta un’occasione utile a “rinfrescare” il proprio inglese e Londra – insieme a Edimburgo – conta un’ampia offerta di corsi adatti alle esigenze più disparate, dallo studente al manager, che possono bilanciare mattinate di studio con pomeriggi di turismo. Nella top 3 città europee spicca al secondo posto Ibiza – sinonimo di vacanza all’insegna di mare, sole e vita notturna -  seguita da Parigi, meta amata in ogni periodo dell’anno.

Il 13% dei voli prenotati su Volagratis.com è per destinazioni extra-europee. Il costo medio per tratta è di 379 euro per un periodo medio di permanenza di circa due settimane. L’Asia conquista il 32% delle prenotazioni, trainate dalla Russia – e in particolare da Mosca e San Pietroburgo – e dalla Thailandia, con Bangkok prima destinazione in assoluto dei viaggi verso il Paese. Il Nord America raccoglie il 29% delle prenotazioni, ma otto voli su dieci sono per gli Stati Uniti, con New York che da sola raccoglie il 27% delle prenotazioni verso l’area, confermando il primato di città stella a strisce più amata dagli italiani anche nel periodo estivo. Il 38% dei voli verso il Sud America si concentra su Brasile, complici i Mondiali: il picco delle prenotazioni verso il Paese ha conciso con la disputa delle partite in calendario.

Sicilia al top
Secondo l’Osservatorio Volagratis il 35% degli italiani ha deciso di rimanere in Italia. Quasi otto voli su dieci atterreranno in aeroporti limitrofi a località di mare. La Sicilia, con Palermo e Catania nella top 3 città italiane, accoglierà il 37% dei nostri connazionali che hanno prenotato il volo sui siti di Volagratis.com e Viaggiare.it. Al terzo posto della classifica c’è Olbia che con Cagliari è la destinazione principale della Sardegna. Volare in Italia ha un costo medio per tratta di 93 euro e il soggiorno medio si aggira attorno alle 8 notti.

Dove vanno in vacanza gli stranieri
I turisti spagnoli tendono a giocare in casa: ben il 41% delle prenotazioni riguarda mete locali, con Ibiza e Palma de Mallorca in testa. La maggior parte di chi vola fuori dai confini nazionali sceglie l’Europa (complessivamente il 77%): l’Italia è il secondo Paese di destinazione, dopo l’UK, mentre la Germania si piazza al terzo posto. Per gli spagnoli viaggiare all’estero significa prima di tutto visitare le grandi città. In Italia prediligono Roma e Venezia, dove in media soggiornano 6 notti, spendendo per il volo circa 100 euro a tratta.

Cerca invece il mare la maggior parte dei Francesi che volano all’estero: Spagna, Italia e Portogallo sono le top 3 destinazioni per i cugini d’Oltralpe. In generale l’Europa è scelta nel 67% dei casi, ma si evidenzia anche il 19% delle prenotazioni verso l’Africa e soprattutto Marocco, Algeria e Tunisia, Paesi legati storicamente alla Francia.

Tripletta Spagna, Italia e Portogallo anche per i turisti inglesi, le località spagnole sono le vere protagoniste della loro estate con il 40% delle prenotazioni, mentre la nostra penisola è al 10%. Da notare che il 95% delle prenotazioni sono per voli fuori dal Regno Unito. Un primato rispetto agli altri principali Paesi europei, compresa la Germania che si “ferma” all’82%. Come evidenzia l’Osservatorio Volagratis, nove voli su dieci prenotati dai tedeschi sono verso mete europee. L’Italia è il primo Paese con il 25% delle prenotazioni, seguita a pochissima distanza dalla Spagna (24%). Anche per i tedeschi Roma è la principale destinazione del viaggio, seguita da Napoli e Catania, dove oltre alla visita ai luoghi d’interesse culturale possono sfruttare la possibiilità di trascorrere qualche giorno al mare. In media soggiornano nella nostra penisola 9 notti con una spesa media a tratta di 109 euro.

Crociere a misura di famiglia e giovani
Chi decide di sfruttare le vacanze per un viaggio in crociera preferisce navigare con Costa Crociere e MSC, che coprono da sole quasi il 70% delle prenotazioni registrate da Crocerissime.it. Raccogliendo l’81% delle partenze tra luglio e agosto, il Mediterraneo rimane il principale protagonista delle crociere estive, anche grazie alla presenza di numerosi porti lungo tutta la penisola da cui è possibile salpare. Il 51% dei crocieristi che lo hanno scelto navigherà lungo rotte che toccano il versante occidentale – Spagna, Francia e Tunisia – mentre il restante 49% viaggerà verso Grecia e Turchia. Le prenotazioni per Nord Europa e Fiordi rappresentano il 21% del totale e continuano a riscuotere molto interesse con un costo medio di 1.185€ a persona, mentre i Caraibi “fuori stagione” sono scelti dall’1,5% dei viaggiatori, che sfruttano le partenze “year around” di Royal Caribbean, NCL ed MSC.

In estate i viaggi in crociera vedono prevelare la quota della famiglie: il 76% delle prenotazioni sono effettuate da nuclei tra le 3 e le 4 persone. Incide su questo dato la possibilità di far viaggiare gratuitamente i minori di 18 anni in camera con due adulti. Da qualche anno le compagnie cercano di coinvolgere anche i giovani con iniziative dedicate. Le crociere di MSC che prevedono feste a tema e dj set a bordo e la proposta “Un tuffo nel divertimento” di Costa Crociere si sono affermate come un vero e proprio must dell’estate. Per il 2014 la spesa media per passeggero è pari a 896 euro: si conferma la tendenza alle prenotazioni “last minute”. Il 48% sono state effettuate tra maggio e giugno, mentre solo il 9% con sei o più mesi di anticipo.

 

In generale l’Europa è scelta nel 67% dei casi, ma si evidenzia anche il 19% delle prenotazioni verso l’Africa e soprattutto Marocco, Algeria e Tunisia, Paesi legati storicamente alla Francia.