Archivio per aprile, 2014

Pasqua e ponti di primavera: gli italiani scelgono viaggi brevi e mete europee

martedì, 8 aprile 2014, 13:25

• In media soggiorni di 3/5 notti con una spesa di €133 per il solo volo e di €382 per i pacchetti volo + hotel

• Nel 70% dei casi si vola all’estero: Spagna, Regno Unito e Francia le principali destinazioni europee

• Turisti stranieri: (quasi) tutti i voli portano a Roma

• Crociere: boom Mediterraneo con il 98% delle prenotazioni. Le Canarie sostituiscono gli itinerari in Egitto

Chiasso, 7 aprile 2014 – Parte il conto alla rovescia per la grande “abbuffata” di vacanze tra fine aprile e inizio maggio. Quest’anno il calendario regala agli appassionati dei viaggi l’opportunità di sfruttare ben tre weekend lunghi di fila, dalle festività di Pasqua fino al primo maggio. L’Osservatorio Volagratis, che analizza le prenotazioni di voli, hotel, pacchetti vacanze e crociere effettuate sui principali siti di Bravofly Rumbo Group, rileva un soggiorno medio di 5 notti, con un costo di €133 a tratta per il solo volo. Le città europee sono le principali destinazioni e chi ha scelto di prenotare il pacchetto volo + hotel vi trascorre una media di 3,5 notti, spendendo €382 a persona. Una parte dei viaggiatori (5%) approfitterà di tutti i ponti, rimanendo in vacanza fino a 14 notti e spendendo in media per il solo volo €241.

“Nei primi mesi del 2014 abbiamo rilevato dati in controtendenza rispetto allo scorso anno, complice l’inverno più mite e sereno che ha stimolato la voglia di viaggiare”, commenta Fabio Cannavale, fondatore e chairman di Bravofly Rumbo Group. “Questi segnali positivi sono confermati dal picco di prenotazioni che abbiamo registrato per Pasqua e il ponte del 25 aprile”.

Quando preferiscono partire gli italiani?
Ben il 73% delle prenotazioni registrate dal sito Volagratis.com per il periodo analizzato riguarda voli con partenza e ritorno tra il 17 e il 28 aprile. Nel dettaglio il 26% delle prenotazioni si concentra nel fine settimana pasquale (media soggiorno 4 notti, costo a tratta €108), il 24% in quello del 25 aprile (media soggiorno 3 notti, costo a tratta €110), mentre il 23% degli italiani sfrutterà entrambe le festività per viaggi più lunghi (media soggiorno 7 notti, costo a tratta €166).

Pasqua e 25 aprile sono i periodi preferiti anche per chi ha prenotato un pacchetto vacanza (volo + hotel) su Volagratis.com e Viaggiare.it e raccolgono rispettivamente il 34% delle preferenze (media soggiorno 4 notti, costo per persona a notte €137) e il 32% (media soggiorno 3 notti, costo per persona a notte €124). Rispetto ai dati dei soli voli, diminuisce sensibilmente la propensione a unire le due festività: le prenotazioni si attestano al 16% (media soggiorno 4 notti, costo per persona a notte €121) e sono di poco superiori di quelle del Primo maggio, che raggiunge il 15% ma registra un periodo di permanenza più elevato (media soggiorno 6 notti, costo per persona a notte €104).

Voglia di estero, sono i Paesi europei le principali destinazioni per i voli

Il 70% degli italiani volerà fuori dai nostri confini, soprattutto verso altri Paesi europei. La Spagna conquista il 16,8% delle prenotazioni complessive, seguita da Regno Unito (13%) e Francia (8,9%).

Analizzando le prenotazioni per singole città, emerge come gli italiani preferiscano trascorrere le proprie vacanze nelle principali capitali europee, soggiornandovi una media di 4 notti. La top 5 vede prevalere ancora una volta Londra (11,8% delle prenotazioni, costo a tratta €103) e Parigi (7,8%, €98), in cui si fermerà la maggior parte dei viaggiatori che volerà verso i Regno Unito e Francia. A differenza di quest’ultimi si nota come la Spagna non veda prevalere una città in particolare: tra le mete più scelte ci sono Barcellona (€98 a tratta), terza tra le Top 5 con il 5,5% delle prenotazioni, Madrid e Valencia.

Il mare la fa da padrone per gli italiani che rimangono nel Bel Paese e che non vogliono perdere l’occasione di godersi le prime vacanze in spiaggia. La Sicilia conta ben due città al vertice delle mete preferite: Catania con il 22,9%, seguita da Palermo (12,6%). La maggior parte dei viaggiatori che si recherà nell’isola, meta tra le più interessanti anche per i numerosi rituali di tradizione popolare legati alle celebrazioni religiose, sfrutta la possibilità di allungare il soggiorno unendo la festività di Pasqua al 25 aprile oppure i due ponti primaverili.

Roma è la città preferita per gli stranieri che volano in Italia
Le festività pasquali portano in Italia molti stranieri: quasi il 60% delle prenotazioni è effettuato da francesi, tedeschi, spagnoli, e inglesi, che in media spenderanno €107 a tratta e soggiorneranno nella nostra penisola tra le 4 e 5 notti. È Roma (€118 a tratta) la città che attira più stranieri, in molti casi interessati ad assistere alle celebrazioni in Vaticano, oltre alla visita dei musei e monumenti della capitale.



Viaggi all’insegna della cultura e del mare

La Spagna è il Paese che raccoglie la quota maggiore di prenotazioni degli italiani anche per quanto riguarda i pacchetti vacanze (33,1%), ben distaccata da Regno Unito (8%) e Francia (6,7%). Barcellona è la prima destinazione per chi vola all’estero, seguita dalle immancabili Londra e Parigi, nonché da Madrid e Praga. In media il soggiorno in queste città è di 3,5 notti, con una spesa media di €382 per persona a notte. Tra le città si segnala la crescita di Istanbul che supera capitali “tradizionali” come Budapest e Amsterdam.

Le località di mare più prenotate sono Malta, Lanzarote, Tenerife, Gran Canaria, Ibiza e Fuerteventura: in questo caso il viaggio dura in media 6 notti con una spesa media a persona di €497.

Tra le mete a lungo raggio si conferma ancora una volta New York come prima scelta, seguita da Dubai, che cresce di anno in anno, e il Messico: in questo caso il soggiorno medio è di 5,5 notti, e il costo a persone è di €1.129.

Crociere a misura di bambini
I dati raccolti da Crocieressime.it, sito specializzato nell’offerta di viaggi in crociera, mettono in evidenza come il 98% delle prenotazioni tra il 14 aprile e il 3 maggio abbiano come meta il mar Mediterraneo. Le località occidentali (Spagna, Francia e Tunisia) sono scelte nel 75,5% dei casi, mentre il 22,4% dei viaggiatori navigherà verso l’area orientale (Grecia e Turchia). Rispetto al 2013, le compagnie di crociera hanno rafforzato l’offerta verso le Canarie, eliminando gli itinerari in Egitto, conseguenza del nuovo sconsiglio divulgato dall’Unità di Crisi del Ministero degli Esteri italiano lo scorso febbraio.

Le crociere di 7 notti continuano ad essere le più prenotate (56%) seguite da quelle di durata superiore alle 10 notti (13%) e da quelle con durata di 3 notti (9%). La spesa media per le crociere di questo periodo è di €800 a passeggero.

A partire sono soprattutto le famiglie, ben il 65%: questa quota, maggiore rispetto ad altri periodo dell’anno, incide sul tipo di richieste fatte sia in fase di prenotazione sia nel post vendita. I clienti chiedono ai consulenti messi a disposizione da Crocierissime.it informazioni sulla presenza di miniclub a bordo e, più in generale, sulle iniziative pensate appositamente per bambini e ragazzi.