Archivio per dicembre, 2012

Natale e Capodanno 2012: Le capitali europee conquistano gli italiani

lunedì, 10 dicembre 2012, 16:20
  • Capitali europee protagoniste: il 62% degli italiani ha scelto l’Europa per le prossime festività (il 40% nel 2011).
  • Londra si conferma la meta preferita per le prenotazioni di voli, mentre Parigi svetta per i pacchetti vacanze. Praga e Budapest, le
    destinazioni più economiche: volo + 3 notti a Capodanno a 300€ a persona.
  • Viaggi al risparmio: piú low cost, meno giorni e hotel a 3 stelle.
  • Il nostro Paese è scelto da francesi, tedeschi e spagnoli.

 

CHIASSO, 10 DICEMBRE 2012 - In tempo di crisi gli italiani non rinunciano alle vacanze, ma si rivolgono al web per organizzare i propri viaggi e per trovare le migliori offerte disponibili sul mercato. Quest’anno le preferenze degli italiani sembrano premiare le destinazioni europee secondo le stime dell’Osservatorio Volagratis, il sito del Gruppo Bravofly Rumbo che stila analisi sulla base di 26 milioni di ricerche effettuate ogni mese sul sito Volagratis.com e gli altri siti del gruppo.

“Con la crisi e l’aumento delle tasse gli italiani tendono a stare più attenti ai costi delle vacanze” dichiara Fabio Cannavale, Fondatore e Presidente del Gruppo Bravofly Rumbo. “Chi ha voluto risparmiare ha prenotato con largo anticipo per il periodo di Natale e Capodanno. Si riescono a trovare ancora tariffe convenienti anche per il ponte della Befana dove si può spendere circa 100€ a persona per 3 giorni a Praga, Budapest o Berlino e circa 60€ per i weekend successivi di gennaio”.

Gli italiani volano piú lontano, ma non troppo!

Sono sempre di piú le persone che preferiscono qualche destinazione estera alle città nostrane. Quest’anno ben il 62% degli italiani che ha prenotato un volo su Volagratis.com ha scelto una capitale europea (nel 2011 era il 40%), togliendo una buona fetta alle mete italiane che passano da un 49% ad un 28%; mentre le destinazioni a lungo raggio rimangono pressoché stabili sul 10%, rispetto all’11% dell’anno precedente.

Grafico 1: Destinazioni voli per Natale/Capodanno 2012 (solo volo)
Grafico 1: Destinazioni voli per Natale/Capodanno 2012 (solo volo)

Le città europee più richieste per coloro che prenotano solo volo sono Londra (14%), Parigi (13%), Amsterdam (5,7%), Berlino (5,4%) e Madrid (5,4%); mentre su quelle internazionali spicca a grande maggioranza New York (22%) e a seguire Dubai (5,7%), Marrakech (4,2%), Bangkok (4%), Miami (3,5%) e Tokyo (3,5%). Tra le mete in calo di quest’anno si segnalano quelle spagnole, soprattutto Barcellona, che infatti è scesa nella lista delle Top 10 dalla 3° alla 8° posizione. Un motivo potrebbe essere l’aumento delle tasse aeroportuali decise dal governo spagnolo.

 

Grafico 2: La Top 5 delle Capitali Europee (solo volo)

Grafico 2: La Top 5 delle Capitali Europee (solo volo)

E’ sotto Capodanno che si concentrano la maggior parte delle partenze, ma in tanti si spostano anche prima di Natale per i rientri in famiglia verso il Sud Italia. Analizzando le prenotazioni effettuate su Volagratis.com si vede che le destinazioni più scelte da chi resta in Italia sono Catania (20%), Palermo (12%) e Roma (7%).

Boom dei pacchetti vacanze

Nel suo primo anno di vita, Viaggiagratis.com, il sito del Gruppo Bravofly Rumbo dedicato alle vacanze, ha già registrato una crescita importante praticamente su tutte le destinazioni. Le città europee più richieste sono Parigi (6,9%), Budapest (6,7%), Londra (6,5%), Amsterdam (5,9%) e Praga (5,3%). Da evidenziare, in particolare, l’impennata delle mete più economiche come Budapest e Praga con notevoli incrementi percentuali, rispettivamente del 120% e del 107%. Anche per le classiche evergreen, come Londra e Parigi, si rileva una rispettiva crescita di oltre il 60% e del 45% in confronto al 2011. Altre città che meritano di essere segnalate per i loro volumi in ascesa sono Bruxelles (+130%) e Lisbona (+120%).

I prezzi medi a persona, per un pacchetto vacanza di 3 notti + volo per Capodanno in una capitale europea variano dai 300€ a persona circa di Budapest e Praga ai 400€ circa di Parigi e Londra. I prezzi degli hotel sono scesi leggermente (-1/3% vs anno precedente).

 

Grafico 3: La Top 5 delle Capitali Europee (volo + hotel)Grafico 3: La Top 5 delle Capitali Europee (volo + hotel)

Per quanto riguarda le mete extra europee si nota un maggiore interesse per le destinazioni di medio raggio come Istanbul, Sharm el Sheik e Marrakech; mentre per le mete a lungo raggio quest’anno la fa da padrone New York, metropoli amata dagli italiani per il periodo dello shopping natalizio.

Crociere non solo nel Mediterraneo, ma anche sul Mar Rosso

Anche quest’anno sono in molti gli italiani che hanno scelto di passare Natale o Capodanno a bordo di una comoda nave da crociera, anche perché i prezzi medi per persona sono diminuiti di circa il 12% rispetto all’anno precedente. Secondo Crocierissime.it, il sito del Gruppo Bravofly Rumbo interamente dedicato alle crociere, l’area più gettonata continua ad essere il Mediterraneo Orientale che prevede soste ad Atene, Istanbul e Turchia, Creta e Isole Greche. Si sta diffondendo, però, un maggior interesse anche per le destinazioni extra Mediterraneo con una crescita del 10% rispetto al 2011, grazie soprattutto all’aumento di richieste sul Mar Rosso, concomitante con la sensibile crescita di offerta sulla zona e l’arrivo di MSC Armonia.

A differenza dell’anno scorso dove il 64,4% aveva scelto una crociera di Capodanno, quest’anno le prenotazioni si dividono quasi a metà tra Natale e Capodanno (rispettivamente 47% e 53%). La durata media della crociera è di 7 giorni per Natale, mentre aumenta a 10 giorni per Capodanno.

Partire per una crociera sul Mediterraneo a Natale costa circa 550€ a persona, contro i 900€ di Capodanno. I prezzi lievitano per una crociera fuori dal Mediterraneo (che prevede anche un volo dall’Italia) a 1.350€ circa per Natale o Capodanno ai Caraibi.

Sono interessanti le offerte lanciate per quest’inverno (compresi Natale e Capodanno) da Costa Crociere con “Risparmia Subito” e da MSC Crociere con “Happy Winter”, dove si riesce a risparmiare fino al 70% sul prezzo da listino.
 
Last minute o advance booking?

Nel 2012 le prenotazioni di voli e di pacchetti vacanze sotto data sono aumentate sensibilmente. Molti viaggiatori, infatti, preferiscono aspettare le cosiddette offerte last minute per avvantaggiarsi di qualche sconto ulteriore. Strategia che, però, non può essere applicabile in questo periodo di alta affluenza, a maggior ragione se c’è incluso un volo aereo e non il solo hotel. In tal caso la prenotazione anticipata di almeno 3 settimane consente un risparmio fino al 45%.

Per le prenotazioni di soli voli, soprattutto con le compagnie low cost, vale sempre il principio dell’advance booking, vale a dire chi prima prenota piú risparmia. Si calcola infatti che, per queste festività, chi ha prenotato un volo su Volagratis.com due mesi prima della partenza ha risparmiato fino al 35% rispetto a chi ha aspettato un altro mese.

Il last minute è diffuso anche nel mondo delle crociere ed è in crescita rispetto al 2011. Nel 2012 chi ha prenotato una crociera di Natale (79%) e una crociera di Capodanno (73%) lo ha fatto entro due mesi dalla partenza. Nel 2011 le stesse percentuali erano del 70% e del 71%.

 

Viaggi al risparmio: low cost, meno giorni e hotel a 3 stelle

In tempo di austerity, gli italiani continuano a preferire le compagnie di voli low cost, scelte nel 54% dei casi, rispetto a quelle tradizionali che però stanno acquistando terreno, passando da un 36,7% di preferenze nel 2011 ad un 45% di quest’anno, grazie anche alle tariffe piú in linea con le esigenze del mercato.

Gli italiani non rinunciano alle vacanze, ma giocano sulla durata del soggiorno: nella capitali europee si soggiorna in media 4 giorni. Anche sulle destinazioni extra europee e sugli Stati Uniti si nota un lieve contrazione della durata. Mentre per le destinazioni mare la durata media
rimane di 7 giorni.

La tendenza al risparmio influisce anche sulla scelta dell’hotel, preferendo quelli a 3 stelle, rispetto a quelli di categoria superiore.

 

Tedeschi, francesi e spagnoli volano in Italia e soprattutto a Roma

Il nostro Belpaese continua ad essere meta ricercata dai turisti stranieri. I vicini francesi incoronano al primo posto l’Italia per le vacanze di Natale e Capodanno, se il 48% ha già prenotato un viaggio in una capitale europea, il 12% si recherà a visitare una città italiana e tra le preferite spiccano Venezia e Roma.

Ben l’86% dei tedeschi, invece, uscirà dai suoi confini nazionali alla volta di qualche destinazione europea e il 10% ha scelto l’Italia classificandola al secondo posto delle mete preferite. Ed anche quí il fascino della città eterna vince sulle altre.

Anche tra gli spagnoli l’Italia vanta un secondo posto nella Top 10 dei viaggi fuori casa e ancora una volta Roma sbaraglia le concorrenti.