Archivio per maggio, 2006

Analisi di mercato compagnie low cost (giugno 2005 – maggio 2006)

venerdì, 12 maggio 2006, 10:11

Market Share Compagnie Low Cost
Tra le prime sette compagnie low cost si registra nel mese di maggio un aumento del market share ad eccezione di Ryanair e Meridiana, rimane invariato invece il market share di Volareweb.

Market Share cumulato delle prime sette compagnie Low cost
Concentrazione in aumento tra le compagnie low cost nel mese di maggio, le prime sette compagnie low cost detengono il 91% del market share.
Ryanair insieme a WindJet, Alpieagles, EasyJet detengono da sole il 68% del market share.

Andamento del prezzo medio per segmento
Dal mese di marzo si registra un aumento del prezzo medio per segmento seguendo il trend dei prezzi che continueranno ad aumentare anche nel mese di luglio per poi diminuire fino all’autunno.
Ryanair mantiene un prezzo medio per segmento più basso rispetto al prezzo medio generale delle altre compagnie low cost.

Myair ha abbassato il prezzo medio per segmento nel mese di maggio risultando la seconda compagnia più economica aumentando così anche il suo market share; seguono poi Windjet ed EasyJet.

Andamento prezzi aprile 2006

martedì, 2 maggio 2006, 12:06

Prezzo medio Aprile 2006
Ryanair riesce ad offrire un prezzo medio per segmento fino al 50% più basso delle prime dieci concorrenti per price.
Si confermano, come price leader, le compagnie Ryanair e Blue Panorama: un prezzo medio così basso spiega anche l’aumento delle richieste di voli Milano-Roma.

Domanda segmenti Aprile 2006
Sulle tratte nazionali Milano-Catania si conferma quella più richiesta e più prenotata, seguita da Milano-Roma, oggi più servita dalle compagnie low cost, si confermano poi Milano-Napoli e Milano-Palermo.
La tratta Milano-Roma risulta avere il prezzo medio per segmento più basso.

Sulle tratte con partenza in Italia e destinazione europea, l’offerta soddisfa pienamente la domanda, sia dagli aeroporti milanesi che da quelli romani.
Le destinazioni spagnole risultano essere tra le più consultate, probabilmente per le festività pasquali e per i ponti. Queste tratte sono servite da un crescente numero di compagnie low cost, con prezzi per segmento in linea con il trend generale: l’interesse per queste tratte non si è tradotto in prenotazioni per il mese di aprile.
(continua…)