Volagratis: Osservatorio Voli

L'Osservatorio di Volagratis nasce nel novembre 2004, con l'intento di offrire al mercato e ai media una visione complessiva del fenomeno low-cost, sia nella sua dimensione quantitativa che di interpretazione degli scenari e delle tendenze di questo nuovo modo di viaggiare.

Osservatorio Volagratis: da Roma a Bangkok, il Natale si festeggia in viaggio

mercoledì, 14 dicembre 2016, 17:06

Come emerge dalle analisi dell’Osservatorio Volagratis, gli italiani passeranno il Natale tra Londra, Catania e Parigi, le mete più scelte in assoluto. Chi ha organizzato le vacanze in anticipo volerà invece tra New York, Bangkok e la Florida.

Gli stranieri che scelgono l’Italia per festeggiare le vacanze natalizie preferiscono Roma, Milano e Venezia. Ma ai tedeschi piace Catania, e agli inglesi Napoli.

Le vacanze di Natale sono da sempre una delle migliori occasioni per viaggiare.

Per questo l’Osservatorio Volagratis ha elaborato le tendenze di volo sia degli italiani che degli stranieri che scelgono il nostro Paese per trascorrere le festività per capire meglio i gusti e i trend nella scelta delle destinazioni.

Tra Londra e Catania: il Natale degli italiani
Londra, Catania e Parigi: sono queste le tre mete preferite dagli italiani in partenza per le vacanze natalizie secondo i dati elaborati dall’Osservatorio Volagratis.

Complice la diminuzione del prezzo medio del volo (155 euro per A/R, -5,6% rispetto al 2015), Londra vede aumentare le partenze del 18,2%, confermandosi la città perfetta per passare 5 giorni di festa, tra le scintillanti decorazioni di Trafalgar Square e le luci di Carnaby Street.

Catania, invece, grazie alla diminuzione dei prezzi del 14,4% (prezzo medio 188 euro per A/R), è presa d’assalto non soltanto dagli studenti fuori sede che rientrano per le vacanze, ma anche dai turisti che non intendono perdersi il vasto programma natalizio della città, con una rassegna di eventi ricca di concerti, mostre e presepi.

La capitale francese, che fa segnalare prezzi più bassi del 9,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (130 euro come prezzo medio per andata e ritorno), risulta ideale per respirare fino in fondo l’atmosfera natalizia, con i mercatini allestiti negli angoli più suggestivi della città, la ruota panoramica a Place de la Concorde e Disneyland Paris per i più piccoli.

Voli interni: il Bel Paese d’inverno
Impossibile resistere al fascino della Sicilia anche con il freddo: l’isola italiana la fa da padrone anche per quanto riguarda gli spostamenti interni, con le tratte Milano-Catania e Milano-Palermo che si posizionano rispettivamente al primo e al terzo posto, con un costo medio del volo di andata e ritorno di 194 e 210 euro. Al secondo posto c’è chi fa il percorso inverso da Catania a Milano: la tratta ha scalato quattro posizioni dal 2015, con un aumento del 40,1% delle prenotazioni, complice anche la diminuzione dei costi del 28,4% (in media 106 euro per A/R). La permanenza media è di 8 giorni e gli spostamenti sono nella maggior parte dei casi singoli (48,71%) o in coppia (27,03%). Aumentano considerevolmente in viaggi in famiglia (+18,4%) e tra coppie di amici (+24,6%) rispetto allo stesso periodo del 2015.

Tratte a medio raggio: da soli o in coppia, le gite fuori porta in Europa
A scegliere le tratte a medio raggio, per visitare qualche città europea, sono soprattutto le coppie (il 36,36% delle prenotazioni) e i viaggiatori singoli (32,93%). Alle già citate Londra e Parigi si aggiunge al terzo posto Amsterdam, che risale la classifica con +21,9% di partenze rispetto al 2015 (161 euro per un volo andata e ritorno), e che è pronta ad accogliere i turisti con l’Amsterdam Light Festival: oltre 35 opere d’arte luminose, create da artisti e designer di fama internazionale, renderanno il centro storico della città olandese un museo a cielo aperto con giochi di luce, sculture scintillanti, proiezioni luminose e installazioni lungo le strade e nei parchi. Ci si ferma in media 4 o 5 giorni, con partenze programmate nella maggior parte dei casi di venerdì (25,22%) con rientro lunedì (20,78%).

Lungo raggio: dagli USA al Giappone, il Natale è anche intercontinentale
Chi ha organizzato il Natale con un anticipo di almeno 3 mesi, ha puntato soprattutto ai voli intercontinentali: al primo posto spicca New York, con il 63,9% di prenotazioni in più rispetto al 2015, complice un forte calo dei prezzi (-33,2%) che ha permesso di prenotare il volo A/R con una spesa media di 569 € con una permanenza di 9 giorni. Dopotutto, la città americana è nota per essere una delle mete più ambite con le feste di Natale: come resistere alle luminose e addobbate vie dello shopping e ad una pattinata sul ghiaccio all’ombra dell’albero del Rockefeller Center?

Chi invece ha a disposizione più giorni di riposo sceglie Bangkok, le cui presenze aumentano del 16,4% (costo medio per andata e ritorno di 767 euro e permanenza di 14 giorni), o Fort Lauderdale in Florida, che grazie al crollo del costo del viaggio (-43,1%, 745 euro per una A/R) ha visto schizzare le prenotazioni del +49,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Appena giù dal podio seguono Buenos Aires e L’Havana: la città cubana sale di 4 posizioni raddoppiando le presenze (+44%) nonostante il prezzo medio del biglietto A/R sia cresciuto del 49,4%. Il calo dei prezzi per Tokyo (-31,4%, 597 euro A/R) ha invece fatto posizionare la città giapponese al 6° posto, con il 90,5% di presenze in più rispetto al 2015.

Incoming: Roma e Milano le mete preferite dai viaggiatori europei
Dando un’occhiata alle mete italiane preferito da francesi, inglesi, tedeschi e spagnoli, secondo l’Osservatorio Volagratis Roma, Milano e Venezia si confermano tra le città più ambite e visitate per le feste di Natale. La Capitale italiana continua infatti a rimanere una delle città più desiderate del mondo e in occasione del Natale abbina ad una temperatura piuttosto mite un’atmosfera magica e attrazioni di ogni tipo per grandi e piccini, dall’imperdibile visita a Piazza San Pietro al tradizionale abete in Piazza Venezia.

Andando nel dettaglio, i francesi dedicano alle feste in Italia in media 5 giorni: il 37,81% le passa a Roma, mentre il 16% (+15,6% rispetto al 2015) sceglie la Laguna veneziana grazie anche a tariffe più basse del 22,5% rispetto allo scorso anno. Buon afflusso da Oltralpe anche per Milano, con l’11,51% di presenze (+10,2%): il capoluogo lombardo sarà vestito a festa con l’albero di Natale in piazza Duomo, un abete rosso di ventotto metri di altezza decorato con più di 400 palle rosse e argento e 6 km di luci led a basso consumo. A viaggiare sono nella maggior parte dei casi le coppie (42,55%) con una permanenza media di 5 giorni.

Anche per gli spagnoli la Capitale continua ad avere il suo fascino: in testa alle preferenze degli iberici, viene scelta dal 37,16% dei viaggiatori, nonostante un calo dell’11,2%. Milano e Venezia scambiano invece il posto in classifica e sono meta rispettivamente del 25,27% e del 7,16% delle partenze dalla Spagna. I viaggiatori sono soprattutto singoli (39,73%) con una permanenza media di 8 giorni.

Anche dal Regno Unito si conferma il primo posto di Roma; seguono Milano, con un aumento sbalorditivo del 175,4% di presenze, e Napoli: la città partenopea accoglierà i turisti con la tradizione dei presepi a San Gregorio Armeno, la strada conosciuta in tutto il mondo per le botteghe artigiane che si dedicano alla creazione di Natività.

Per i tedeschi le tratte più acquistate sono verso la Capitale (Francoforte-Roma e Monaco-Roma), mentre al terzo posto si trova, a sorpresa, il volo Monaco-Catania che recupera ben 13 posizioni rispetto al 2015 con un aumento dei viaggiatori pari al 321,8%, complice il calo dei prezzi del 26,9%.

OSSERVATORIO VOLAGRATIS: PONTE DELL’IMMACOLATA SOGNANDO NEW YORK

martedì, 15 novembre 2016, 13:14

Milano, 15 novembre 2016 – Novembre è arrivato ed è finalmente iniziato il conto alla rovescia per le feste di Natale. La voglia di partire però è tanta e il ponte dell’Immacolata, da giovedì 8 a domenica 11 dicembre, troppo invitante per non pensare a trasformarlo in un anticipo delle vacanze. Come emerge dalle analisi dell’Osservatorio Volagratis, gli italiani non intendono lasciarsi scappare questa occasione, sfruttandola per prendere il volo, in coppia o con un gruppo di amici.

“Come emerge dalle analisi del nostro Osservatorio Volagratis”, commenta Fabio Cannavale, CEO di lastminute.com group “gli italiani hanno tutta l’intenzione di sfruttare al meglio questo lungo ponte, volando verso destinazioni affascinanti: le preferite sono le capitali europee come Londra, Parigi e Amsterdam, o New York per un anticipo di shopping natalizio, complici anche i prezzi favorevoli dei voli”. “La novità” aggiunge Cannavale “è che quest’anno l’Italia rappresenta il 30% delle prenotazioni sulla nostra piattaforma, contro il 21% dello scorso anno e con spostamenti nord-sud e viceversa”.

Scoprendo il sud con gli amici
La maggior parte degli spostamenti interni è da e per la Sicilia: Milano-Catania e Milano-Palermo sono le tratte più battute, con un costo medio del volo rispettivamente di 106 e 78 € (al terzo posto c’è chi fa il percorso inverso, da Catania a Milano).

La permanenza media è di cinque giorni e ci si organizza in modo da coprire perfettamente il ponte, strappando il maggior numero di ore possibili: da mercoledì a domenica (31%) o da giovedì sempre fino a domenica (21%). In aumento rispetto all’anno scorso soprattutto le prenotazioni da Milano per Catania e Brindisi, entrambe più che raddoppiate (con prezzi medi rispettivamente di 102 e 112 € per un volo a/r).

Accanto alle vacanze di coppia e agli spostamenti dei singoli emergono i viaggi da fare in gruppo, magari assieme a una coppia di amici (+100% rispetto all’anno scorso). Per quanto riguarda i pacchetti comprensivi di volo e hotel, la prima destinazione italiana è Roma, avvantaggiata anche da prezzi più competitivi rispetto all’anno scorso (-30% di costo medio per passeggero).

Un benvenuto all’inverno: le capitali del nord
A scegliere le tratte a medio raggio, per visitare qualche capitale europea, sono soprattutto le coppie (il 42% delle prenotazioni). Ci si ferma in media tre o quattro giorni e anche in questo caso si parte il mercoledì o il giovedì per tornare immancabilmente di domenica. Oltre a Londra, sia come meta finale che come visita lampo tra uno scalo e l’altro, la meta più gettonata è Parigi che risale la classifica anche grazie ai prezzi piuttosto contenuti (130 €), tallonata da Amsterdam Barcellona e Berlino. Bucarest, che si può raggiungere con solo 73 € a/r, vede raddoppiate le prenotazioni rispetto all’anno scorso. In aumento marcato anche l’interesse per Copenhagen (143 €), particolarmente romantica sotto il clima invernale. La destinazione più prenotata in volo + hotel è Praga, che totalizza da sola il 13% delle prenotazioni, superando la seconda classificata Barcellona, in testa alle preferenze l’anno scorso. Segue Londra, che sale di ben due posizioni, anche per effetto del forte calo del prezzo medio per passeggero (quasi -16%): una conseguenza dell’andamento della sterlina che incide fortemente sui costi degli hotel.

Shopping selvaggio tra New York e Dubai
Chi decide di regalarsi un volo intercontinentale punta decisamente sulle capitali dello shopping, unendo il divertimento della vacanza all’altrettanto divertente (ma anche utile) corsa ai regali di Natale. Nel lungo raggio è New York a farla da padrona, che vede prenotazioni quasi raddoppiate rispetto all’anno scorso, con una spesa media per un volo a/r di 467 € e una permanenza di cinque giorni. Seguono L’Havana, che conserva ancora il suo fascino antico nonostante i primi effetti della fine dell’embargo e Dubai (423 € a/r), con il suo fascino esotico e i suoi sterminati centri commerciali, Appena giù dal podio la cosmopolita Tel Aviv, che vede un netto aumento delle prenotazioni rispetto all’anno precedente, scalando ben 37 posizioni in classifica, grazie anche ai costi contenuti (241 € per un volo andata e ritorno). Entrano nella top 10 dei voli a lungo raggio anche due destinazioni che è difficile immaginare più diverse tra loro: San Pietroburgo, con il suo fiabesco paesaggio invernale e i grandi musei (e voli a/r a 208 €), e l’estate piena delle Mauritius, con il loro sole e le loro spiagge (841 € a/r). Anche in questo caso la fuga è a due, anche se aumentano le coppie di amici che decidono di viaggiare insieme per il mondo.

OSSERVATORIO VOLAGRATIS ESTATE 2016: TOP 10 DESTINAZIONI BY VOLAGRATIS

giovedì, 14 luglio 2016, 14:00

Su Volagratis.com il viaggio dei sogni
diventa un gioco interattivo

ESTATE 2016, CON IL GAME ONLINE DI VOLAGRATIS.COM
PREPARARSI A PARTIRE È GIÀ UN DIVERTIMENTO

Dagli abiti agli accessori: scegliendo cosa mettere nella valigia virtuale
si arriva a scoprire la propria meta ideale.

Con i dati dell’Osservatorio di Volagratis.com
si va a caccia delle destinazioni scelte dagli italiani;
Catania, Londra, Palermo, New York e Barcellona
ai primi posti nelle Top 10 delle prenotazioni.

 

Milano, 14 luglio 2016. Agosto dietro l’angolo e molti italiani stanno ancora pensando a quale destinazione scegliere per le vacanze. Per loro Volagratis.com ha pensato un divertente game interattivo che li porta a scoprire la destinazione perfetta della loro estate.

Il game di Volagratis.com

In Italia o in Europa? Un viaggio a lungo raggio o un pacchetto “senza pensieri” volo più hotel? Dopo aver deciso il tipo di viaggio non resta che iniziare a fare la valigia.
Quale capo d’abbigliamento non può proprio mancare nel bagaglio? Un paio di scarpe comode? Un costume da bagno? Una t-shirt glamour? E, ancora, quali accessori porteresti con te? Bene. Il gioco è fatto: in tre semplici e coinvolgenti passaggi gli utenti di Volagratis.com possono così capire quale è la destinazione su misura per loro.
E, attraverso i suggerimenti proposti dal portale di viaggio online, hanno anche la possibilità di arricchire il proprio travel plan scegliendo tra divertenti attività aggiuntive.

 

«Il viaggio, con Volagratis.com, è un’esperienza coinvolgente ed emozionante. Sin dal momento in cui decidiamo di organizzarne uno», dice Fabio Cannavale, founder e Ceo di lastminute.com group, la travel company che opera attraverso diversi brand tra cui Volagratis.com, «Per questo motivo, quest’anno, abbiamo deciso di valorizzare ulteriormente i dati del nostro Osservatorio periodico sui viaggi, proponendo, a chi ancora fosse indeciso, un percorso di scelta interattivo e divertente. L’analisi delle prenotazioni che abbiamo elaborato conferma una crescente propensione ai viaggi degli italiani, che, quest’estate, stanno puntando molto sul Bel Paese, e in particolare sulle nostre meravigliose Sicilia e Sardegna. Mentre chi decide di andare più lontano predilige New York, Bangkok e Tokyo. La Spagna si conferma anche quest’anno tra le più richieste con Barcellona, Ibiza e Palma di Maiorca, mete scelte da quanti preferiscono un viaggio “senza pensieri”, e optano per la prenotazione del volo più l’hotel».

Le Top 10 destinations
Al termine del gioco si possono così scoprire anche quali sono le destinazioni più gettonate, per le quali si possono anche vedere i costi medi del volo (andata e ritorno) e i giorni medi di permanenza.

Generale / Tra Italia e Europa
Regine dell’estate 2016 vengono incoronate le destinazioni del Mediterraneo. Il trend appare chiaro già nella Top 10 generale delle mete “Tra Italia e Europa”. Al primo posto, troviamo infatti Catania (164,17 € il costo medio del volo, per una permanenza media di quasi 9 giorni), seguita da un must come Londra (per raggiungere e ritornare dalla capitale britannica si spende in media 151,91 €, con una permanenza di 6 giorni), e poi Palermo (151,31 €; 8,1 giorni), Ibiza (198,79 €; 6,8 giorni) e Barcellona (122,21 €; 5,4 giorni).

Domestica / Aria di casa
La Penisola intera è una delle mete più ambite dell’estate. Nella specifica classifica domestica troviamo ancora Catania (164,31 € di spesa media per il viaggio e quasi 9 giorni di soggiorno), Palermo (151,31 €; 8 giorni), Cagliari (164,63 €; 8 giorni), Roma (106,87 €; poco meno di 3 giorni di permanenza), Olbia (190,22 €; 8 giorni) e Bari (127,22 €; poco meno di 6 giorni).

Lungo Raggio / Via, Lontano!
A farla da padrone tra le destinazioni più lontane ed esotiche sono gli Stati Uniti. Ritroviamo infatti al primo posto New York (572,62 € mediamente per il volo a/r e un soggiorno medio di 13 giorni), mentre al quinto e al sesto si piazzano rispettivamente Fort Lauderdale, in Florida (730,45 €; 16 giorni) e la californiana e hollywoodiana Los Angeles (847,78 €; 16 giorni). Seguono la Grande Mela in classifica, Bangkok (645,04 €; 18 giorni e mezzo), Tokyo (674,98 €; quasi 17) e L’Avana (850,51 €; 17,6).

Volo+Hotel / Senza pensieri
Chi invece preferisce prenotare i comodi pacchetti hotel + volo offerti da Volagratis.com sceglie ancora una volta il Mediterraneo, con Barcellona (132,41 € spesi in media per il volo e poco più di 4 giorni di permanenza), Ibiza (187,95 €; 6 giorni), Palma di Maiorca (187,11 €; 7 giorni). Ma anche Londra (134,11 €; quasi 4 giorni) e l’isola di Rodi, nel Mar Egeo (201,98 € e poco più di una settimana di soggiorno).

 

 

OSSERVATORIO VOLAGRATIS: PONTE DEL 2 GIUGNO, LA PRIMA VERA PAUSA ESTIVA

mercoledì, 18 maggio 2016, 11:04

I dati sono elaborati dall’Osservatorio Volagratis, che analizza le prenotazioni di voli, hotel ,
pacchetti vacanze e crociere effettuate su
volagratis.com (www.osservatorio-volagratis.com)

 

• Vincono le isole: Sicilia prima per i voli, Tenerife per i pacchetti tutto compreso
• In aumento i viaggi a lungo raggio: in testa New York , San Pietroburgo e Mosca
• Si tratta della prima vacanza lunga, con molte permanenze di 7 giorni o più

 

Milano, 17 maggio 2016. Con l’estate alle porte e il lungo ponte del due giugno, molti italiani programmano qualche giorno di relax al mare o alla scoperta dell’Europa. Anticipando le vacanze estive, una buona parte di loro, come emerge dalle analisi dell’Osservatorio Volagratis.com, ha deciso di concedersi un’intera settimana di ferie. Per il primo viaggio lungo dell’anno si scelgono soprattutto le isole: Tenerife è in testa nelle prenotazioni dei pacchetti completi mentre la Sicilia sbaraglia la concorrenza per quanto riguarda i soli voli. Anche le crociere si allungano oltre il ponte, con un viaggio nel Mediterraneo che supera nella maggioranza dei casi i sette giorni.

In volo tra la Sicilia e New York
Il ponte del 2 giugno, con il suo clima perfetto per visitare le città d’arte, è scelto sempre più spesso dagli italiani per partire alla scoperta di qualche capitale europea. Nel generale aumento del 7,5% delle prenotazioni dei voli per l’estero, Londra, Parigi, Barcellona e Amsterdam rimangono – come nel 2015 – le mete più gettonate. La vera novità è Bucarest che, anche grazie ai prezzi competitivi dei voli (il costo medio di prenotazione è di soli 67 euro), vede un incremento delle presenze del 41% rispetto allo scorso anno. Per quanto riguarda le tratte a lungo raggio, l’aumento è ancora più marcato (+77%): a crescere sono in particolare le prenotazioni di voli per New York: per la Grande Mela il prezzo medio del volo è di 490 euro, più basso di 70 euro rispetto allo scorso anno, e la permanenza media è di 5 giorni. In seconda posizione San Pietroburgo con un costo medio di 320 euro per 4 giorni e, sorpresa di questa stagione, Mosca che è passata in terza posizione dalla sesta dello scorso anno con un costo medio del volo di 310 euro e una permanenza di 4 notti.

Nelle tratte interne vince, e di molto, la Sicilia, con Catania e Palermo che totalizzano assieme quasi l’11% delle partenze complessive. I prezzi medi dei voli da Milano per questo ponte si aggirano intorno ai 140 euro, 107 euro per chi parte da Roma. Chi sceglie una città siciliana, vi rimane in media 4 giorni, sfruttando tutto il lungo ponte. La Sardegna è la seconda isola più prenotata dagli italiani per questo ponte con un costo medio per il volo su Olbia di circa 150 euro per una durata della vacanza di 4 giorni.

Nella maggioranza dei casi, sia per le vacanze all’estero che per quelle all’interno dei confini nazionali, si sceglie di partire il giovedì o il venerdì e di tornare il lunedì o il martedì, in modo da sfruttare i prezzi più bassi infrasettimanali.

Voglia di mare (e soprattutto di isole)
Chi sceglie i pacchetti che comprendono volo e hotel punta in modo deciso verso le isole: nella top 10 delle destinazioni più prenotate compaiono infatti Tenerife, Majorca, Ibiza e la Sardegna. Tenerife in particolare, la più popolosa delle Canarie, con le sue spiagge vulcaniche e il clima mite tutto l’anno, vede un vero e proprio boom nelle prenotazioni, piazzandosi in terza posizione dopo Barcellona e Amsterdam. Si tratta in molti casi di un consistente anticipo delle canoniche vacanze estive, che non si limita ai giorni del ponte ma dura tutta la settimana, per un costo medio di 490 euro a persona (ci si ferma più di 7 giorni a Tenerife e circa 5 in Sardegna per un costo medio di 334 euro a persona). Barcellona è sempre la più prenotata con la perfetta combinazione di divertimento, mare e vita culturale e un prezzo medio molto conveniente di 360 euro per il volo e 3 notti in hotel mentre Amsterdam, in seconda posizione, raggiunge il prezzo di 370 euro per il volo e 3 notti di vacanza.

Salpare da Venezia, alla scoperta del Mediterraneo
Il 2 giugno è anche un’ottima occasione per partire per una crociera, preferita soprattutto dalle coppie (il 57% del totale delle prenotazioni) che vogliono ritagliarsi qualche momento di relax. La meta scelta è soprattutto il Mediterraneo occidentale (56%) dove si punta verso Barcellona, Palma di Maiorca, Ibiza, Valencia e Marsiglia. C’è anche chi si spinge a oriente (37%) e nel Nord Europa (8%), che vengono esplorati, attaccando qualche giorno al ponte, per una media di 7/8 giorni (il 79% delle prenotazioni, per un costo di circa 590 euro) o anche di più (il 18% sceglie la prima vacanza lunga, con un viaggio di 9 o più giorni). Il porto preferito, in questo periodo d’inizio estate, è quello di Venezia (che totalizza ben il 46% delle partenze), seguito da Genova e Civitavecchia.

 

OSSERVATORIO VOLAGRATIS PER IL PONTE DEL 25 APRILE, TRA SICILIA E NEW YORK

giovedì, 14 aprile 2016, 10:48

I dati sono elaborati dall’Osservatorio Volagratis, che analizza le prenotazioni di voli, hotel, pacchetti vacanze e crociere effettuate su volagratis.com (www.osservatorio-volagratis.com)

  • Tra i voli interni vince la Sicilia, chi sceglie l’estero preferisce Londra e Barcellona
  • Nella classifica delle mete più ambite fanno la loro comparsa Mosca e San Pietroburgo
  • Budapest e Malta sono tra le destinazioni con il miglior rapporto qualità/prezzo
  • Molte coppie scelgono una breve crociera nel Mediterraneo, soprattutto lungo la costa ovest

Milano, 8 aprile 2016. Con l’estate alle porte e il tempo decisamente mite di questi giorni, molti italiani hanno deciso di approfittare del ponte del 25 aprile per un primo assaggio delle vacanze estive, concedendosi un week end al mare o una gita culturale, nella stagione migliore, in una grande città d’arte.

Si vola, da soli (a Catania) o in coppia (a Londra)
Per quanto riguarda i voli interni ci si sposta soprattutto verso le calde coste della Sicilia: Catania e Palermo sono le mete più ambite, seguite da Roma, con molte partenze soprattutto da Torino. Si tratta in maggioranza di biglietti singoli (41%), segno che molti viaggiatori partono da soli per trascorrere poi il ponte in famiglia. La permanenza

Top 3 destinazioni volo

Anche chi opta per un viaggio in Europa sceglie gli stessi giorni, ma si sposta, in questo caso, soprattutto in coppia (il 40%). Londra (che totalizza il 13% delle prenotazioni), Amsterdam, Barcellona e Parigi sono le mete preferite. C’è anche chi decide di concedersi una fuga più esotica, concentrando in tre o quattro giorni un viaggio alla scoperta di New York in primavera, tra teatri e rooftop bar (l’11% di chi sceglie un volo a lungo raggio), del sole già caldo e delle atmosfere romantiche di Marrakech (10%) o delle bellezze artistiche di Mosca (8%) e San Pietroburgo (7,5%), entrambe new entry in classifica.

Il fascino di Barcellona, la convenienza di Malta
Per quanto riguarda i pacchetti volo più hotel, Barcellona, ottima scelta per chi vuole conciliare divertimento e vita culturale, si conferma la meta più scelta in assoluto (8,5%), seguita da Budapest, Amsterdam e Londra. Nella top 10, in mezzo a molte grandi capitali, c’è posto di nuovo per la Sicilia, il cui clima in questa stagione è particolarmente mite. Malta spicca tra le destinazioni più economiche in questo periodo: sono ancora disponibili pacchetti di quattro giorni, compresi di volo di a/r e hotel, per il prezzo conveniente di meno di 300€ a persona.
A fare la parte del leone nelle prenotazioni solo hotel è invece Londra, seguita da Venezia e Roma mentre tra le destinazioni con il miglior rapporto qualità/prezzo troviamo Napoli, con una spesa media di 176 € per una permanenza di 3-4 giorni.

Top 3 destinazioni solo hotel e volo+hotel

Mini crociere nel Mediterrarneo
Il ponte del 25 aprile inaugura anche la stagione delle crociere: prenotate in maggioranza da coppie (58%), durano otto giorni (55%) o anche meno, configurandosi di fatto come long week end marittimi (33%) con un costo medio di 345 € a persona. Anche per il poco tempo a disposizione, ben l’89% dei viaggiatori sceglie di rimanere nel Mediterraneo, con una forte preferenza per la costa occidentale. Tra le crociere più gettonate su volagratis.com ci sono la Dipinto di Blu (otto  giorni passati tra le bellezze di Barcellona, Valencia, Palma di Maiorca, Palermo e Napoli), la sua versione più breve Mini Mediterraneo, e la Cuore Mediterraneo, che si spinge più a sud, toccando Corsica, Sardegna e arrivando fino a Malta.